Secondo Federalberghi, il 57% degli italiani farà la ferie

Share

Vacanze estive per il 57% degli italiani, pari a 34,5 milioni di persone, tra maggiorenni (26,5 milioni) e minorenni (8 milioni) con un lieve incremento (+0,5%) rispetto al 2017. Emerge dall’indagine di Federalberghi. Il giro d’affari complessivo è di 24,1 miliardi (+9,5% rispetto alla scorsa estate). In aumento il numero dei connazionali che sceglieranno l’Italia per le ferie (l’80,2% contro il 78,6% dello scorso anno) ma soprattutto il numero di coloro che andranno in ferie a settembre (19,5% di presenze rispetto al 12,4% del 2017). “Siamo un popolo che ama viaggiare nel suo Paese: questo sembrerebbe dimostrare la fotografia del movimento turistico degli italiani per l’estate 2018. La nostra indagine rivela che è aumentato il numero dei connazionali che faranno la loro vacanza principale in Italia: l’80,2% resterà nel Belpaese contro il 78,6% dello scorso anno” spiega il presidente degli albergatori Bernabò Bocca. “L’elemento che trovo distintivo” , ha aggiunto Bocca, “sta nel fatto che per quest’anno si prevede uno spostamento dei flussi in favore del mese di settembre. Sono istintivamente portato a pensare che ciò vada letto in un’ottica positiva: questa crescita potrebbe fare da leva e dare un forte input alle politiche di destagionalizzazione che la nostra Federazione sostiene da sempre per il bene e lo sviluppo turistico del Paese”.

ItaliaOggi

Share
Share