D’Alema critica aspramente il Pd: “È diabolico”

Share

Il Pd, invece di ritrovare le proprie radici di sinistra “è andato contromano e ha incontrato un Tir, come capita in questi casi. Eppure continua a farlo, è diabolico”. Così Massimo D’Alema nel suo intervento a un seminario alla Camera organizzato da associazioni giovanili progressiste e radicali. “In Italia Bene Comune c’erano elementi di ritorno alle radici – ha aggiunto -. Propongo un’analisi più problematica del ventennio che abbiamo alle spalle. Nei Paesi dove ha ritrovato le sue ragioni la sinistra è più vitale”.
D’Alema ha portato come esempi il partito laburista britannico e quello socialista portoghese, andato al governo assieme ai comunisti. In Italia “bisogna avviare un processo di iniziativa politica a sinistra, senza ridicole pretese di autosufficienza di Leu, ma neanche aspettando cosa accade nel Pd. Non mi pare ci sia molto da attendersi…”.

ANSA

Share
Share