Uber ha ottenuto una nuova licenza per operare a Londra

Share

Aveva perso quella precedente per la preoccupazione sulla sicurezza di autisti e passeggeri: ora avrà 15 mesi di tempo per dimostrare che le cose sono cambiate

Uber – il servizio di noleggio di auto con autista diffuso in molte grandi città del mondo – ha ottenuto una nuova licenza per operare a Londra. Lo scorso settembre l’autorità per i trasporti della città non aveva rinnovato quella precedente per preoccupazioni sulla sicurezza dei viaggiatori e degli autisti e in generale scarsa trasparenza sulle sue operazioni. Uber aveva presentato ricorso e ha continuato ad operare fino ad oggi in attesa della decisione del giudice, che ha concesso una nuova licenza “di prova” che avrà una durata di soli 15 mesi contro i quattro anni delle normali licenze per servizi di taxi nella città.

In cambio, Uber ha dovuto acconsentire a cambiare molte cose. Dovrà completamente cambiare i responsabili della società a Londra e nominare una commissione indipendente che si occupi di monitorare le sue attività in città; ha accettato di imporre limiti più severi ai suoi autisti per evitare che guidino quando sono stanchi e di condividere con le autorità municipali i dati sugli spostamenti delle sue auto.

il Post

Share
Share