Massimo Benedettelli è il nuovo membro della ICC

Share

Massimo Benedettelli

Massimo Benedettelli, partner di Arblit, è stato nominato membro della Court of Arbitration della International Chamber of Commerce il 22 giugno scorso dall’ICC World Council, su designazione del Comitato italiano.

La Court of Arbitration della ICC, con sede a Parigi, è il massimo organo di una delle principali istituzioni che amministrano arbitrati internazionali su scala planetaria. Le sue funzioni comprendono la nomina degli arbitri in difetto di accordo tra le parti, la decisione su istanze di ricusazione degli arbitri per difetto di imparzialità e indipendenza, l’esame preventivo delle bozze di lodi arbitrali.

Massimo Benedettelli è Professore ordinario di Diritto Internazionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “Aldo Moro” di Bari. Tra i più apprezzati esperti del settore in Italia, nel corso della lunga carriera ha rappresentato clienti davanti a collegi arbitrali ricoprendo le cariche di presidente, arbitro unico o arbitro di parte in molti arbitrati internazionali e nazionali. La sua esperienza include procedimenti disciplinati dai regolamenti della International Chamber of Commerce, UNCITRAL, e della Camera Arbitrale di Milano e arbitrati ad hoc relativi a contratti d’appalto, fusioni e acquisizioni, joint ventures e accordi commerciali.

E’ stato coinvolto nelle principali privatizzazioni italiane, in grandi progetti di costruzione di infrastrutture nel settore oil&gas e dell’energia rinnovabile, ed è stato consulente e difensore di parte in procedimenti di fronte a corti internazionali, tra cui la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e la Corte di giustizia dell’Unione Europea.

È autore di libri e articoli pubblicati nelle più prestigiose riviste di diritto, sia italiane che straniere ed è co-autore di un Commentario sul diritto e la prassi dell’arbitrato domestico e internazionale.

La nomina di Benedettelli si aggiunge a quella di altri soci in altre istituzioni arbitrali. Luca Radicati di Brozolo, già membro della Corte della CCI dal 2009 al 2015, è ora membro di un’altra prestigiosa organizzazione arbitrale, la London Court of International Arbitration (LCIA), mentre dal 2017 Marco Torsello figura nel Panel of Arbitrators del Thailand Arbitration Center (THAC).

 

Share
Share