Chessidice in viale dell’Editoria

Share

Audiweb 2.0, Gazzetta oltre gli 1,8 mln di utenti al giorno. I dati quotidiani e settimanali della nuova rilevazione Audiweb 2.0 evidenziano la leadership nella categoria sport del quotidiano Rcs. «Le nuove rilevazioni confermano quello che i dati censuari ci dicevano da tempo: La Gazzetta dello Sport trionfa sul web», ha detto il vicedirettore Andrea Di Caro. «Su tutti i fronti la leadership è assoluta e incontrastata, con grandi soddisfazioni soprattutto nel mobile». Le pagine viste di Gazzetta.it, sottolinea la casa editrice, superano la somma delle pagine viste di SportMediaset, Sky Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport. Dall’1 al 8 giugno, i primi giorni rilevati con il nuovo metodo, Gazzetta.it ha totalizzato in media al giorno 1.823.780 utenti unici e 6.895.821 pagine viste. Rispetto a marzo 2018 (l’ultimo pubblicato con il precedente metodo di rilevazione) il sito segna un +89% nelle pagine e una crescita del 192% sugli utenti unici medi giorno.

Universal Music Italia riorganizza il repertorio pop su 3 etichette. Da ieri 3 etichette gestiscono autonomamente le proprie fonti di repertorio locale e internazionale, ognuna ha la responsabilità diretta dell’attività di ricerca artistica, di marketing e promozione. Si tratta di: Island Records guidata da Jacopo Pesce, Polydor guidata da Graziano Ostuni e Virgin Records guidata da Mario Sala. I tre direttori riporteranno al presidente di Universal Music Italia, Alessandro Massara.

Style Magazine con novità ed esclusive. Nel numero di luglio/agosto in edicola da domani con Corriere della Sera, Style Magazine dedica la cover story a Pedro Pascal, star della serie tv Narcos targata Netflix e de Il Trono di Spade, protagonista di una lunga intervista nel magazine e di Hopeless, un cortometraggio girato in esclusiva per il magazine Rcs, online su style.corriere.it. A settembre con il debutto del semestrale Style Dress Code: il nuovo spin off di Style Magazine dedicato alla moda di stagione.

Al Biografilm Iuventa, cosa spinge a soccorrere i migranti? Cosa ha spinto un gruppo di giovani tedeschi a mettere a rischio le loro proprie vite per salvare quelle di migliaia di migranti nel Mediterraneo? Proprio nei giorni in cui la crisi della nave Aquarius ha segnato le prime azioni politiche del nuovo esecutivo italiano guidato da Lega e M5S, arriva in prima mondiale al Biografilm Festival di Bologna Iuventa, film documentario diretto da Michele Cinque e prodotto da Lazy Film con Rai Cinema. Il documentario segue per oltre un anno i protagonisti della ong tedesca Jugend Rettet, dalla prima missione nel Mediterraneo al sequestro della nave, avvenuto il 2 agosto del 2017 nel porto di Lampedusa. Il film sarà presentato al Biografilm Festival il 17 e 19 giugno ed è stato realizzato in coproduzione con Sunday Films e ZDF/3Sat, e in associazione con Bright Frame.

ItaliaOggi

 

Share
Share