Ufficiale: Whatsapp vieterà l’uso dell’app ai minori di 16 anni

Share

Il prossimo 25 maggio milioni di millennial in Europa non potranno scambiarsi messaggi via WhatsApp. Almeno in teoria.

Il popolare servizio di messaggistica rilevato nel 2014 da Facebook ha infatti deciso di adeguarsi alle nuove normative UE sulla protezione dei dati personali (European General Data Protection Regulation, o GDPR) alzando da 13 a 16 anni il limite di età per l’accesso alla propria app.

Ma la domanda sorge spontanea: come farà WhatsApp, che ha 1,5 miliardi di utenti in tutto il mondo, a controllare che l’utente sia effettivamente under 16 visto che l’applicazione richiede pochissime informazioni? La stessa società ha precisato nel proprio blog che non intende richiedere nuovi permessi per raccogliere dati personali sensibili.

Teleborsa

Share
Share