Parte il riassetto di Deutsche Bank

Share

Christian Sewing, a. d. Deutsche Bank

Deutsche Bank annuncia una revisione delle sue attività di corporate e investment banking (Cib) e ulteriori misure di efficienza, allo scopo di contenere la base di costo sotto i 23 miliardi di euro nel 2018. La banca, si legge in una nota, ridimensionerà le attività Usa sui tassi (Us rates) e riesaminerà le attività sul mercato azionario (Global Equities) “con l’aspettativa di ridurre la sua piattaforma”. Tra le misure di contenimento dei costi è prevista “una significativa riduzione della forza lavoro nel 2018”.
Deutsche Bank ha chiuso il primo trimestre dell’anno con ricavi per 7 miliardi di euro, in calo del 5% rispetto allo stesso periodo del 2017, e con un utile di 120 milioni di euro, a fronte dei 575 milioni dell’esercizio precedente (-79%).
“Dobbiamo agire in modo deciso e rivedere la nostra strategia. Non c’è tempo da perdere in quanto gli attuali ritorni per i nostri azionisti non sono accettabili”, ha commentato il nuovo amministratore delegato, Christian Sewing.

ANSA

Share
Share