Per Moscovici, l’Italia resta un partner affidabile e solido

Share

«Ho la convinzione che l’Italia resterà sempre un partner europeo affidabile e solido». Così il commissario europeo agli affari economici, Pierre Moscovici, conversando con i giornalisti a margine della plenaria dell’Europarlamento, ha commentato gli esiti post elettorali italiani e alcune posizioni di Lega e M5s in tema di sforamento del rapporto deficit/pil. «Il tetto del 3% di deficit previsto dal Patto di stabilità e crescita è una regola comune e di buon senso che permette semplicemente di assicurare che il debito pubblico si riduca», ha detto Moscovici, commentando le posizioni di Matteo Salvini e Luigi Di Maio. «Il debito pubblico è un fardello che pesa sulle nostre economie e che quando diventa troppo pesante pesa sulle finanze pubbliche e impedisce di finanziare i servizi pubblici utili. Ogni euro che è consacrato al servizio del debito è un euro in meno per l’educazione, per la giustizia, per la sicurezza, per i servizi pubblici».

ItaliaOggi

Share
Share