Sace ha assicurato il gruppo Marzotto, dai rischi politici della Tunisia

Share

Alessandro Decio, a. d. Sace

Sace, che insieme a Simest costituisce il polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cdp, ha assicurato contro i rischi di natura politica (come guerre, disordini civili, esproprio e restrizioni valutarie) i conferimenti di capitale e i finanziamenti soci del Gruppo Marzotto a favore della controllata tunisina Filature de Lin Filin. Le operazioni, del valore di circa 21 milioni di euro, includono anche la copertura – offerta per la prima volta da Sace – dei danni derivanti dall’interruzione temporanea dell’attivita’ produttiva a causa di eventi di violenza politica.  “Si amplia, quindi, la copertura dei rischi politici offerta da Sace, in risposta alle tante esigenze manifestate dalle imprese italiane che operano in territori dove, specialmente negli ultimi anni, si sono riacutizzate le tensioni di natura politica”, spiega una nota.

 

Share
Share