Orlando è scettico su una possibile alleanza Pd-M5s: “Non ci sono le condizioni”

Share

Andrea Orlando

“Io non vedo le condizioni politiche e programmatiche per questa intesa, io anzi la credo impossibile”. Così il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, uno dei leader della minoranza Pd, ripete il no all’alleanza con M5s. “Credo – aggiunge Orlando su ‘Radio Capital’ – avremmo difficoltà a spiegare l’accordo con una forza che mantiene ancora dei tratti forcaioli, con una politica economica francamente incomprensibile. I cambiamenti non si fanno con un tweet, necessitano di discussione, anche di andare dalla propria base e dire guardate abbiamo bisogno di andare in un’altra direzione. Dall’opposizione si possono fare molte cose, battaglie che possono diventare maggioritarie in Parlamento, non penso ad una opposizione che si limita ad una sorta di Aventino ma che abbia un carattere costruttivo”.

ItaliaOggi

Share
Share