Moody’s, manca stabilità, salvare riforme

Share

Non escluso nuovo voto. Politica bilancio chiave credibilità

 

Visto il panorama “frammentato” emerso dalle elezioni, “ci vorrà tempo per formare una maggioranza di governo“. E in ogni caso, qualsiasi sia il governo che emergerà, “non sarà probabilmente molto stabile“. E’ il giudizio di Moody’s che, in un commento ad hoc dedicato ai risultati del 4 marzo, non esclude una nuova tornata elettorale “nel giro di pochi mesi“. L’agenzia sottolinea che la strategia di bilancio del prossimo esecutivo “sarà la chiave per la credibilità dell’Italia” e annuncia che nel giudizio sul Paese farà attenzione “ad ogni piano per invertire il processo di riforma messo in atto dal precedenti governi, come quelle del lavoro e delle pensioni“.

Ansa

Share
Share