Elezioni politiche 2018, Movimento 5 stelle primo partito di Roma. Lega oltre 11%

Share

Nei collegi centrali della Capitale vince Gentiloni con oltre il 41 per cento.

Il Movimento 5 Stelle conferma il trend in atto a Roma dal 2016, quando ha conquistato il Campidoglio con Virginia Raggi, e a scrutinio quasi terminato si conferma il primo partito in città con punte fino al 38% nella circoscrizione che comprende la zona di Ostia e del litorale. Ma la vera novità delle urne nella Capitale è la Lega, che in tutte e 5 le circoscrizioni alla Camera – su un totale di 11 cittadine – che comprendono i quartieri più periferici, ottiene risultati sopra l’11%. Anche al Senato, 5 le circoscrizioni cittadine, la Lega va sotto la 10% solamente in quella del centro storico, nelle altre quatto oscilla tra 11 e 12%. A Fiumicino avanti Emilio Carelli dei 5S che sfiora il 40%, segue Domenico Menorello della Lega col 32%.  Al Trionfale vince il premier uscente  Paolo Gentiloni con oltre il 41% contro Luciano Ciocchetti del centro destra che supera di poco il 30. A Primavalle, in testa  la grillina Claudia del Re col 34%, segue Pasquale Calzetta del centro destra col 32. Alla Gianicolense vince Riccardo Magi della coalizione di centro sinistra con oltre il 32% contro Olimpia Tarzia del centro destra che sfiora il 30.  A Montesacro si afferma la ministra Marianna Madia del centro sinistra con oltre il 37%, segue Maria Teresa Bellucci del centro destra col il 33. Al Tuscolano in testa Felice Mariani dei Cinque stelle col 32%, segue Fabio Rampelli del centro destra col 28. All’Ardeatino si afferma Patrizia Prestipino con 33%  per lo schieramento del centro sinistra contro Davide Bordoni del centro destra fermo al 28. A Torre Angela Lorenzo Fioramonti dei 5Stelle ha la meglio col 36% su Barbara Mannucci del centro destra col 32,2 e su Matteo Orfini del centro sinistra  che guadagna solo il 20%. Al Collatino vince Massimiliano De Toma dei Cinque Stelle con oltre il 34%, segue l’ex governatrice del Lazio, Renata Polverini che col centro destra raggiunge il 30.
Centrodestra oltre il 35% e il M5s oltre il 32%. Sono i dati della circoscrizione Lazio al Senato dopo che sono state scrutinate quasi 4.400 Sezioni (su 5.285). La coalizione di centrosinistra, invece, sfiora il 24%, con il Partito democratico oltre il 19% e +Europa quasi al 3,5%. All’interno del centrodestra solito testa a testa, con la Lega un soffio avanti a Forza Italia (entrambi al 13%). Liberi e uguali al 3,7%, potere al popolo e Casapound intorno all’1,5%.

laRepubblica

Share
Share