Isabella Rauti: “Sulla Grande Mantova decideremo come coalizione”

Share

Isabella Rauti

Isabella Rauti, candidata a Mantova al Senato per il centrodestra nel collegio uninominale maggioritario, ha dichiarato: “Apprendo dai giornali che avrei aderito al progetto di realizzazione della Grande Mantova, mentre confermo la mia decisione di valutare la questione con i dovuti tempi e modi; soprattutto perchè si tratterà di una decisione che verrà presa in accordo con la coalizione di centrodestra per cui io sono candidata. Ed è proprio sul programma di coalizione che chiedo la fiducia e il mandato popolare per una competizione di carattere politico e nazionale”. La Rauti ha poi aggiunto: “Non posso che guardare con interesse al merito del progetto, nel momento in cui lo stesso renderebbe il territorio più competitivo dal punto di vista amministrativo ed economico. La Grande Mantova chiama in causa questioni che ho inserito nel mio programma elettorale dedicato al territorio, ovvero le questioni infrastrutturali caratterizzate da un isolamento che va spezzato, le questioni del rilancio e della crescita economica, nonché, non ultima, la valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e museale e la promozione di un turismo di qualità e dello slow tourism”. “Credo inoltre – ha concluso Isabella Rauti – che come candidata al Senato nel collegio uninominale maggioritario, sia mio compito e dovere oggi assumere un solo impegno, ovvero quello, nell’eventualità di essere eletta, di affrontare immediatamente la questione della Grande Mantova, raccogliendo tutti i pareri e conoscendo le ragioni del sì e le ragioni del no. Sulla fusione dei Comuni saranno i cittadini a decidere in forma referendaria, da parte mia un impegno nell’ambito dei lavori parlamentari sul riordino degli enti locali in modo da favorire concretamente le forme di fusione e aggregazione utili ai territori e richieste dai cittadini nell’ambito di una regia governativa, fino a qui assente, di semplificazione amministrativa. Non posso non guardare con interesse tutto ciò che favorisca l’attuazione delle tante potenzialità economiche, produttive, industriali, agricole e culturali del territorio mantovano”.

M. B., La voce di Mantova

Share
Share