Ruby, appello bis per Fede e Minetti

Share

Avvocato, ‘vive tra New York e Londra’, discussione in aula 5/3

 

“Ora lei vive a New York e fa la dj tra gli Stati Uniti e Londra, non ha più alcuna ambizione politica“. Così uno dei suoi legali, l’avvocato Paolo Righi, ha descritto la nuova vita di Nicole Minetti, ex igienista dentale, ex soubrette ed ex consigliera lombarda del Pdl, per la quale a Milano è iniziato il processo d’appello ‘bis’ per il caso ‘Ruby bis’ con al centro l’accusa di favoreggiamento della prostituzione per le serate hard nella villa di Silvio Berlusconi ad Arcore che vede imputato anche l’ex direttore del Tg4 Emilio Fede, anche lui non in aula stamani.
Nel settembre 2015, la Cassazione parlò di “vuoto motivazionale grave” e decise di annullare con rinvio le condanne a 4 anni e 3 mesi per il giornalista e a 3 anni per l’ex showgirl.
“Con Fede – spiega il legale Righi, che assiste Minetti assieme all’avvocato Pasquale Pantano – è rimasta l’unica imputata del caso Ruby e vuole che venga fatta giustizia. In Italia torna solo per vedere la famiglia“. Il 5 marzo la discussione in aula.

Ansa

Share
Share