Una ragazza è morta fulminata in vasca, per colpa dello smartphone

Share

Una studentessa è morta fulminata nella vasca da bagno quando il suo smartphone in carica è caduto nell’acqua. Secondo quanto si legge sul ‘Mail online’ Kseniya P, 12enne russa, è morto all’istante.

La madre, sconvolta, ha raccontato alla polizia che sua figlia aveva deciso di farsi il bagno dopo la lezione di basket. Stava ascoltando la musica, quando il suo cellulare si è scaricato. A quel punto lo ha messo in carica, ma poi il telefono con il cavo attaccato è caduto in acqua. Sua madre, che stava cucinando la cena, preoccupata dal silenzio di Kseniya è andata in bagno e ha trovato la ragazza “già morta con la testa sotto l’acqua”. Il telefono galleggiava nella vasca da bagno.

Adnkronos

Share
Share