Mondadori riorganizza i Libri: Porro a.d. Ricavi 2017 oltre i 500 mln

Share

Mondadori riorganizza i suoi Libri e li affida al nuovo vicepresidente e a.d. Antonio Porro, numero due del presidente Ernesto Mauri che, a sua volta, è a.d. di tutto il gruppo editoriale di Segrate. La riorganizzazione di Mondadori Libri spa semplifica la struttura prevedendo un’unica area di business mentre finora, nella stessa società, coesistevano due anime, quella trade e quella educational. Oggi, invece, a Porro riporteranno direttamente tutti i responsabili delle differenti attività, a partire da quella preponderante del trade (i principali canali di vendita), sempre affidata a Enrico Selva Coddè. L’operazione arriva proprio mentre le previsioni di fine 2017 stimano un business dei libri in crescita oltre quota 500 milioni di euro, con una redditività di oltre il 14%, partendo dal dato 2016 con ricavi pari a 475,1 milioni (+5,3% circa). I libri si confermano quindi l’attività di punta per l’editrice presieduta da Marina Berlusconi. E anche il mercato italiano, secondo i dati Aie, vedono un settore in ripresa che ha chiuso l’ultimo anno a +5,8% a valore. Non da ultimo, per affrontare le prossime sfide concorrenziali, Mondadori ha adottato una struttura societaria che è già di altri competitor come Hachette Libri. E poi «il gruppo Mondadori si prefigge, oltre all’ulteriore consolidamento della propria leadership nei segmenti in cui opera, di cogliere ogni opportunità di crescita in Italia e all’estero», hanno fatto sapere ieri con una nota dalla stessa società lombarda. Più nel dettaglio, d’ora in poi, a Selva Coddè fanno riferimento anche le attività di Electa Libri (di cui è d.g. Stefano Peccatori, responsabile anche delle case editrici Sperling&Kupfer e Piemme). Sotto la responsabilità di Enrico Selva Coddè restano Mondadori, Einaudi, Rizzoli e la business unit ragazzi. Invece a Porro, che continua a seguire le attività educational, riporteranno come sempre Aaron Buttarelli, d.g. Mondadori Education area editoriale, Danilo Galimberti, d.g. Mondadori Education area commerciale, Giovanni Bonfanti, d.g. Rizzoli education, Rosanna Cappelli, d.g. arte, mostre, musei Electa e infine Marco Ausenda, a.d. di Rizzoli International Publication. Gian Arturo Ferrari viene confermato come consulente editoriale del nuovo vicepresidente e a.d.

Share
Share