Campari, vendite in aumento

Share

Bob Kunze-Concewitz, ceo di Campari

Campari ha registrato nel 2017 vendite pari a 1.816 milioni (+5,2%), un utile netto del gruppo rettificato pari a 233,4 milioni (+17,5%) e un utile netto di 356,4 milioni (+114,3%). Il dividendo annuale proposto per l’esercizio è in aumento del dell’11,1%, pari a 0,05 per azione.
L’indebitamento finanziario netto è sceso a 981,5 milioni rispetto a 1.192,4 milioni di fine dicembre 2016, grazie alla sostenuta generazione di cassa e dopo la vendita di business non strategici, al netto dell’acquisizione di Bulldog, del pagamento del dividendo, delle operazioni di liability management e dell’acquisto di azioni proprie.
‘Guardando al 2018, le nostre prospettive rimangono sostanzialmente bilanciate, in un contesto macroeconomico incerto per quanto riguarda talune economie emergenti. Rimaniamo fiduciosi sul conseguimento di una performance positiva nell’anno 2018 per i principali indicatori”, afferma il Ceo di Campari, Bob Kunze-Concewitz.

ANSA