Gualtiero Marchesi. Il ricordo di Vissani: “La sua cucina non tramonterà mai”

Share

Gualtiero Marchesi

Gualtiero Marchesi è stato il più grande di tutti. A noi cuochi ha dato lustro e quello che oggi sappiamo fare lo dobbiamo a lui”: a dirlo, all’ANSA, è un altro Maestro della cucina italiana, Gianfranco Vissani. Secondo il quale quella dello chef milanese “è stata ed è tuttora l’apoteosi più bella della cucina italiana”. “Benché non sia stato un suo allievo – ha affermato Vissani parlando di Marchesi – l’ho amato, è stato un uomo di grande valore e ricordare Gualtierino, come affettuosamente lo chiamavo, mi emoziona”.
Vissani ha raccontato come Marchesi non amasse molto la cucina post moderna. “Un solo tortellino o un solo pisello nel piatto non era roba per lui – ha sottolineato – e riteneva stupidaggini le varie cotture a basse temperature o l’uso dell’azoto. La sua cucina ha rispecchiato sempre quello che lui stesso era, vale a dire un uomo raffinato, di grandi principi e molto attento alla tradizione”. Secondo Vissani, l’Italia “deve molto” a Marchesi.
“In termini di sviluppo e promozione della nostra cucina nel mondo – ha aggiunto – gli deve tutto”. Vissani si è comunque detto sicuro che “la sua cucina non tramonterà mai”.

ANSA

Share
Share