Bitcoin, arriva il tracollo sui mercati asiatici

Share

La criptovaluta inverte la rotta. La Fed insiste perché le banche vigilino su operazioni di riciclaggio del denaro sporco

Crollo del bitcoin sui mercati asiatici. La criptomoneta, che ha iniziato la settimana toccando quota 20 mila dollari, ha ceduto il 20% del suo valore sui mercati dell’Asia attestandosi intorno a quota 13.000 dollari.

Il bitcoin ha subito una drammatica correzione questa settimana che le ha fatto perdere in una settimana circa un terzo del suo valore. E’ una delle inversioni di rotta più evidenti dell’anno, segnato da un aumento del valore di oltre 30 volte e dal debutto su due dei principali mercati Usa, entrambi a Chicago, con un contratto future.

L’inversione di tendenza è iniziata mercoledì quando la criptovaluta ha perso circa il 15% dopo la notizia dell’attacco di hacker in Corea del Sud. Sulla criptomoneta, che secondo molti analisti sta iniziando un lungo periodo di correzione, sono arrivati anche i dubbi espressi dal governatore della Bank of Japan, Haruhiko Kuroda, della Bce e del numero uno della Fed, Janet Yellen, che ha intimato alle banche a tenere alta la guardia sul bitcoin per scongiurare operazioni di riciclaggio.

Repubblica.it

Share
Share