Gli stipendi e i rimborsi dei deputati saranno bloccati fino al 2020

Share

Stipendi e rimborsi dei deputati bloccati fino al 2020. Lo ha deciso l’ufficio di presidenza della Camera che oggi ha approvato all’unanimità il progetto di bilancio 2018-2020. “Per ciascuno degli anni del triennio – rende noto un comunicato – il totale della spesa resterà ampiamente al di sotto del miliardo di euro, risultato conseguito nel 2015 per la prima volta dopo dieci anni”. “In particolare – si legge nella nota – le misure relative al blocco dell’ammontare dell’indennità parlamentare e dei rimborsi dei deputati, che hanno costituito un indirizzo consolidato nella legislatura in corso e che l’ufficio di presidenza ha deliberato di prorogare ulteriormente al 31 dicembre 2020, hanno consentito una riduzione degli oneri rispetto all’andamento tendenziale della spesa pari circa a 43 milioni di euro per ciascun anno della legislatura”.

ItaliaOggi

Share
Share