Ultime da Airbus. Eric Shultz è il nuovo capo delle vendite

Share

Arriva Eric Schulz, 54 anni, dopo due anni passati in Rolls Royce. A lui il duro compito di sostituire il miglior “piazzista” che la storia ricordi con 16mila velivoli in tutto il mondo dal 1994

Eric Shultz

Airbus ha scelto il successore del più grande venditore di aerei che la storia ricordi: a John Leahy, 67 anni, recordman del settore con oltre 16mila velivoli “piazzati” in tutto il globo dal 1994 a oggi, succede Eric Schulz, 54 anni, da gennaio prossimo nominato capo delle vendite o “Chief of Sales, Marketing & Contracts” per il gruppo franco-tedesco. Il suo operato sarà riportato direttamente a Tom Enders, il numero uno di Airbus.

Schulz arriva dal produttore di motori Rolls-Royce, di cui era presidente del settore aerospaziale civile da circa due anni. Schulz ha iniziato la sua carriera tra i cieli nel 1986 con Aerospatiale-Sogerma per poi passare per tutte le grandi aziende specializzate come UTA, Air France, AOM, Air Liberté-British Airways, Goodrich, EADS e infine Rolls-Royce.

Ora nei prossimi mesi, e fino a gennaio, il “vecchio” Leahy”, soprannominato in tutto il globo “Mr. Airbus”, una carriera iniziata nel 1985 nella Piper Aircraft negli Usa e trascorsa letteralmente tra le nuvole – “Non soffro il jetlag” ha ripetuto per anni come un mantra – andrà in pensione dopo 33 anni di servizio. E non sarà una pensione di pochi spiccioli, visto che per ogni aereo venduto (e 16mila, il 90 per cento di tutti quelli venduti da Airbus in questi anni, sono un numero record) il mago dei piazzisti ha incassato una lauta ricompensa.

Lucio Cillis, Repubblica.it

Share
Share