Bialetti e Alibaba si alleano per portare l’Omino coi baffi in Cina

Share

La storia Moka italiana avrà anche un account sul servizio di messaggistica Wechat e un accounto social su Weibo

Un nome storico dell’industria italiana, simbolo di un consumo tipicamente mediterraneo, si unisce al colosso del commercio elettronico cinese per esplorare i nuovi mercati dell’Asia. “Bialetti industrie ha perfezionato l’accordo con il gigante asiatico dell’e-commerce Alibaba per la commercializzazione online della propria gamma di caffettiere e houseware su Tmall global, il canale che raggiunge oggi 488 milioni di utenti attivi su alibaba, realtà che oggi controlla circa il 60% delle vendite online di houseware in Cina”. La novità è stata annunciata da una nota dell’azienda, nella quale si specifica che “in questa prima fase l’accordo sarà operativo su una selezione di referenze rappresentative del mondo caffè bialetti, tra cui spicca l’iconica caffettiera Moka Express. In quest’ottica l’azienda proporrà sul mercato anche una selezione di caffè macinato per la preparazione della bevanda”. Ma non è questo l’unico punto di contatto tra il design e la storia italiana di Bialetti e la Cina. Oltre alla presenza su Tmall global, infatti, Bialetti potrà contare su un proprio account ufficiale su Wechat, piattaforma di instant messaging cinese in costante crescita che attualmente vanta una base quotidiana di 938 milioni di utenti attivi (+23% rispetto al 2016). “La presenza su WeChat permetterà all’Omino con i Baffi di raggiungere in modo completo e ottimale i consumatori cinesi”. Inoltre, per rafforzare ulteriormente la capillare copertura del territorio, Bialetti avrà un profilo dedicato anche sul social network Weibo, uno dei siti più frequentati dagli utenti internet cinesi. Weibo conta oltre 300 milioni di abbonati e 100 milioni di utenti giornalieri, con oltre 100 milioni di messaggi postati ogni giorno.

Repubblica.it

Share
Share