Allarme export di vino italiano in Usa. “Siamo fermi sia in quantità che valore” è il warning lanciato da Lucio Caputo, presidente di Iwfi, italian wine & food institute, preoccupato perché questa brusca frenata è ancor più grave in quanto avviene in un mercato in espansione. Nei primi sette mesi dell’anno, le vendite di vino in Usa sono cresciuto del +9,3% in quantità e e del + 6,7% in valore, trend che vedono la Francia prima a migliorare le sue posizioni con un incremento del 19,9% in quantità e del 20,1% in valore.