Spagna, Francia: “Non eravamo a conoscenza di cellula terroristica”

Share
I terroristi che hanno commesso gli attentati di Barcellona e Cambrils, in Spagna, avevano fatto un viaggio “estremamente rapido” a Parigi, le cui motivazioni sono oggetto di indagine. Il viaggio, andata e ritorno, è avvenuto meno di una settimana prima degli attentati. Collomb ha spiegato che un radar ha rilevato l’ Audi dei terroristi a causa di eccesso di velocità.
Secondo Le Parisien, il veicolo individuato è stato quello usato dai cinque jihadisti a Cambrils, dove è stata uccisa una persona. Secondo fonti citate dal quotidiano parigino, i terroristi che viaggiavano sull’auto avrebbero trascorso una notte in un hotel nella regione della capitale, l’11 agosto.
Le autorità francesi non erano comunque a conoscenza dell’esistenza della cellula che ha commesso gli attacchi terroristici in Spagna: “Non li conoscevamo, erano esclusivamente spagnoli”, ha confermato il ministro dell’Interno
Repubblica.it
Share
Share