Saliscendi/ La Verità

Share

di Cesare Lanza

ROGER FEDERER

Il campionissimo svizzero sbalordisce il mondo: non solo trionfa a Wimbledon per l’ottava volta, impresa senza precedenti. Ma impressiona per la tenuta atletica e psicologica. Dice che è determinato ad andare avanti, fino a 40 anni e oltre. Obiettivo? Vincere, vincere, vincere. Questo è il paradiso, il ritiro può ancora attendere.

.

L’ÉLITE DI CAPALBIO

La spiaggia più snob e «de sinistra» d’Italia strappa sorrisi e commenti sarcastici, quando viene a contatto con l’aspra realtà quotidiana. L’anno scorso i bagnanti eccellenti si indignarono per l’intrusione di quattro infelici e ineducati clandestini. Quest’anno un pomeriggio di fuoco, per un incendio: fiamme e fumo. Che paura!

.

.

.

PIER CARLO PADOAN

Inevitabile citare Totò: ogni limite ha la sua pazienza. Il ministro dell’Economia ha inghiottito tanti rospi. Istituzionale e imperturbabile. Ma quando gli hanno chiesto per l’ennesima volta delle proposte sul decifit da parte di Matteo Renzi, non ci ha visto più. E ha reagito come un comune mortale: «Santa Madonna, e che cazzo!».

.

.

ELISA ISOARDI

Tutti prendono in giro Matteo Salvini, «tradito» dalla presunta fidanzata, fotografata mentre era intenta a baciare un partner, all’aeroporto di Ibiza… Ma Salvini non ha forse lasciato Elisa qualche settimana fa? E non sta flirtando con una ragazza padovana (musulmana!)? E la Isoardi, ex Briatore ed ex Salvini, non ama la pubblicità?

.

.

YONGHONG

Il patron cinese del Milan ha autorizzato una campagna acquisti da favola! E non è ancora finita. Da un momento all’altro si aspettano altri colpi, dopo quello di Leonardo Bonucci, il più imprevedibile e clamoroso. E così il Milan sembra già il più credibile antagonista della Juve per lo scudetto. Se si riuscirà a mettere insieme una «squadra».

.

.

WALTER SABATINI

Il derby, cinese e meneghino, lo sta vincendo il Milan. Il ds interista si difende: parole, parole, contro i giganteschi investimenti rossoneri. Sabatini, ex Roma, ha voluto ad ogni costo Luciano Spalletti, anche lui ex romanista. È uno che ha fama di perdente e già protesta: gli avevano garantito 4 acquisti importanti. Neanche uno, finora.

.

.

di Cesare Lanza, La Verità

Share
Share