De Angelis benedice il premio D’Angiò

Share

«Siamo onorati di ospitare questo prestigioso premio che rappresenta una manifestazione foriera di alto significato storico e antropologico della Marsica in Italia e nel mondo». Lo ha dichiarato il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, nel corso di una conferenza stampa organizzata ieri a Palazzo di città a margine della presentazione della dodicesima edizione del premio internazionale Carlo D’Angiò che si terrà ad Avezzano, in piazza Risorgimento, oggi e domani. Nell’ambito della kermesse artistico-culturale saranno premiati personalità del mondo dello spettacolo, della musica e del giornalismo come Lando Buzzanca, Pierfrancesco Pingitore, Nicola Marini, Cesare Lanza, Marco Frattini, Vince Tempera, Maria Giovanna Elmi,Flavio Bucci, Antonio Fiorillo, Walter Garibaldi, Tiziana Rivale, Paolo Grillo, Modestino Di Nenna, Alessandro Circiello, Antonio Giuliani, Donata Lombardi e Maria Rosaria Omaggio. Nel corso dell’evento saranno assegnati anche altri riconoscimenti a personaggi locali. La manifestazione rientra nel progetto Marsica Medievale che ha come obiettivo quello di ricordare la battaglia del 1268 di Tagliacozzo avvenuta sui piani Palentini tra gli Svevi di Federico II e gli angioini di Carlo I per il dominio dell’Italia Meridionale. L’evento, patrocinato anche dalla Presidenza del Consiglio regionale, sarà presentato da Luca Di Nicola e Serena Gray.

Il Messaggero

Share
Share