Il Festival di Camogli dà spazio allo sport

Share

Il Festival della comunicazione di Camogli (Genova) sta allargando i suoi orizzonti abbracciando una moltitudine, quasi fin troppo estesa, di discipline. E tra il 7 e il 10 settembre prossimi, nella quarta edizione dedicata al tema delle “Connessioni”, ci sarà molto spazio anche per lo sport.
Infront Sports & media Italy è, infatti, main partner del Festival (insieme con Costa Crociere) e, oltre al saluto di Luigi De Siervo, amministratore delegato della società, contribuirà alla organizzazione di tre appuntamenti (nel pomeriggio di sabato 9 settembre): Comunicare lo sport, con Gian Paolo Montali, direttore generale dell’edizione 2022 della Ryder Cup di golf, Marco Nazzari (Nielsen sports) e Diego Nepi (Coni servizi); La bellezza dello sport, col filosofo Vittorio Alberti, il regista Pif e Carlo Alberto Carnevale Maffè (Università Bocconi); Sport ed etica, con gli ex calciatori Filippo Galli, Marco Nappi, Pietro Vierchowod e gli attori Fabio De Luigi ed Edoardo Leo.
Nella quattro giorni di Camogli previsti complessivamente oltre 130 ospiti e più di 80 incontri, dalla storia alla semiologia, dalla ricerca ai media e l’innovazione, dal diritto all’arte, dalle istituzioni fino alle imprese e all’economia. Il Premio comunicazione 2017 verrà assegnato al divulgatore scientifico Piero Angela.
Il gruppo Rai è main media partner (e trasmetterà in streaming tutti gli incontri di Camogli), mentre main sponsor sono Lavazza, Banca Passadore e Generali.

Italia Oggi

Share
Share