Rottamazione à la carte

Share

Rottamazione delle cartelle à la carte. Equitalia, con la piattaforma web ContiTu, che sarà fruibile dai primi giorni di luglio, consentirà a tutti coloro che hanno presentato l’adesione alla definizione agevolata di poter decidere quali debiti rottamare. In buona sostanza, subito dopo aver ricevuto la notifica della comunicazione formale da parte della Società, guidata da Ernesto Maria Ruffini, relativa alla richiesta di rottamazione, il contribuente che ha indicato nella sua richiesta più cartelle o più avvisi, potrà decidere e scegliere quali effettivamente pagare (tutti o alcuni), con l’avvertenza che i debiti non pagati, come previsto dalle norme che regolano la definizione agevolata, rientreranno nelle procedure obbligatorie della riscossione ordinaria di Equitalia e quindi torneranno a maturare gli interessi dell’ente impositore.

Cristina Bartelli, Italia Oggi

Share
Share