Sciopero aerei 21 aprile 2017: stop ai voli di Alitalia, Meridiana e EasyJet

Share

Il 21 aprile 2017 si terrà uno sciopero nazionale nel settore aereo. A rischio i voli delle compagnie Alitalia, Meridiana e EasyJet.

Il mese di aprile sarà caratterizzato da diverse agitazioni sindacali nel settore dei trasporti. Sono già tanti i lavoratori scesi in piazza fino ad oggi, e le agitazioni proseguiranno anche nel corso delle prossime settimane. È stata soprattutto questa prima parte del mese ad essere interessata dagli scioperi, ma le proteste dei dipendenti non mancheranno neppure dopo le festività di Pasqua.
A rischio, in diverse giornate, saranno soprattutto i mezzi pubblici, con parecchie aziende coinvolte nelle diverse regioni d’Italia. A livello nazionale è attesa un’agitazione nella terza decade di aprile, che riguarderà il comparto aereo. Si prevedono voli a rischio cancellazione da parte di alcune compagnie, con conseguenti disagi per coloro che dovranno mettersi in viaggio per impegni lavorativi o interessi personali. Di seguito vi mostreremo nel dettaglio cosa ci attende, con focus su fasce orarie e società coinvolte nell’agitazione.

Sciopero nazionale dell’intero comparto aereo dopo Pasqua

La data da cerchiare in rosso sul calendario è quella di venerdì 21 aprile. Un giorno critico, soprattutto per coloro che sceglieranno di partire per il primo dei ponti primaverili, ossia quello del 25 aprile, ricorrendo ai viaggi in aereo. Infatti per questa data è previsto uno #sciopero generale della divisione aerea, aeroportuale e indotta degli aeroporti.
La protesta di CUB avrà una durata di otto ore, dalle 10:00 alle 18:00. La contestazione coinvolgerà pure il personale di ENAV a livello totale. L’agitazione tirerà in ballo altre sigle sindacali, nonché i lavoratori di alcune compagnie aeree operanti sul nostro territorio. L’organico navigante di Alitalia incrocerà le braccia nella medesima fascia oraria, così come i piloti e gli assistenti di volo della britannica EasyJet. Saranno, invece, soltanto quattro (12:00-16:00) le ore di protesta del personale di cabina di Meridiana Fly.
Non finirà qui, perché aderiranno anche gli addetti operanti nei due aeroporti di Roma e di Venezia, i quali si asterranno dal turno di lavoro per otto ore (10:00-18:00), mentre presso lo scalo di Milano Malpensa si fermeranno soltanto per quattro ore (10:00-14:00).
Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere altre news sugli scioperi in programma prossimamente, ricordandovi che lunedì 24 aprile sarà la volta del trasporto pubblico locale. A tal proposito, vi segnaliamo con largo anticipo le proteste attese a Roma da parte di ATAC, a Modena di SETA, e nelle città di Biella e Vercelli di ATAP, senza dimenticare l’agitazione di EAV a Napoli. Dunque, autobus, tram, metropolitane e treni potrebbero lasciare a piedi numerosi cittadini da nord a sud.

Share
Share