Mondadori, via alle nuove iniziative. Da Spy al nuovo Panorama d’Italia

Share

Mondadori ha intrapreso «una nuova fase espansiva», secondo Carlo Mandelli, d.g. periodici Italia della casa editrice di Segrate. La conferma arriva oggi con la presentazione del nuovo magazine cartaceo Giallo Zafferano, declinazione del sito internet ex Banzai (e oggi Mondadori) www.giallozafferano.it, ma anche con i primi test per il lancio di Spy, settimanale di gossip sotto le cure del direttore di Chi Alfonso Signorini, e ancora con il rafforzamento del sistema Panorama.
Dopo la riorganizzazione dell’editrice avviata dall’a.d. Ernesto Mauri e alcune operazioni straordinarie nel 2016 (come l’acquisizione di Rcs Libri a metà aprile e dei siti internet di Banzai a inizio giugno), adesso la società presieduta da Marina Berlusconi si concentra sui nuovi lanci e la diversificazione dei ricavi come nel caso del newsmagazine diretto da Giorgio Mulè, che sviluppa «il 62% dei suoi ricavi complessivi, tra i 20 e i 30 milioni di euro in tutto, da iniziative non più legate alla carta stampata», ha dichiarato ieri Mandelli in occasione del debutto ufficiale della quarta edizione di Panorama d’Italia. In particolare, «il tour ha mosso l’anno scorso un giro d’affari di 4 milioni di euro, in crescita rispetto ai 3 milioni circa del 2015». Del sistema Panorama fanno parte anche Icon (con 8 numeri in uscita sull’anno) e Icon Design (9 numeri): il primo «sta andando bene», ha proseguito Mandelli, «il secondo cresce sul fronte pubblicitario del 36%, nei primi 4 mesi di quest’anno».
In attesa del cda di martedì prossimo per l’approvazione dei conti 2016 e a maggio delle nuove certificazioni sulle diffusioni dei giornali italiani, con incluse le copie digitali multiple secondo il nuovo regolamento Ads (di cui è presidente Mandelli), Mondadori si concentra ora sul nuovo Panorama d’Italia, al via dal prossimo 5 aprile fino a fine novembre. Sono 10 le tappe e 13 le città coinvolte, partendo da Torino. Quest’anno, in aggiunta, «abbiamo deciso di fare il grande salto: l’America», ha sottolineato il direttore Mulè che lancia l’evento «This is Italy-Parts Unknown, gemello di Panorama d’Italia che esporteremo a New York in autunno». Obiettivo: tre giorni per far scoprire la Penisola tra enogastronomia, imprenditoria, moda, design, arte e cultura. Il tutto con la collaborazione di Italian Business e Investment Initiatives e il supporto del Council on Foreign Relations.
In programma ci sono novità anche per le 13 città tricolore, di cui sono solo alcuni esempi gli incontri col mensile Focus (diretto da Jacopo Loredan e sempre edito da Mondadori). Il periodico curerà per la prima volta il tema della «salute nel piatto», grazie a un confronto con ricercatori ed esperti. Confermato invece, tra gli altri, l’appuntamento con l’astronomia e quello sui cambiamenti climatici con Greenpeace. Tra le novità 2017, infine, il concorso per start-up, i corsi di cucina con Eataly e il focus su giovani&lavoro con HRcommunity academy Italia.

di Marco A. Capisani, Italia Oggi

Share
Share