Petrolio: Russia torna primo produttore mondiale

Share

Precedente primato Mosca risaliva al marzo 2016

La Russia ha di nuovo ‘strappato’ la corona all’Arabia Saudita come il più grande produttore di petrolio al mondo. I due paesi sono leader mondiali nella produzione di greggio con un ampio margine e si contendono la medaglia d’oro di volta in volta. La Russia ha prodotto 10,49 milioni di barili al giorno (bpd) nel mese di dicembre, in calo di 29.000 barili al giorno. L’Arabia Saudita è scesa a 10,46 milioni di barili al giorno dai 10,72 milioni, stando ai dati pubblicati dalla Joint Organizations Data Initiative di Riad.
L’ultima volta che Mosca era salita sul podio del primo produttore risaliva a marzo 2016.

ANSA

Share
Share