Facebook lancia una nuova fotocamera e introduce le Storie

Share

Facebook inizia il 2017 rinnovando profondamente la propria applicazione mobile: l’aggiornamento appena reso pubblico in otto paesi nel mondo (oltre all’Italia, anche Taiwan, Ungheria, Argentina, Norvegia, Svezia, Spagna e Malesia) introduce infatti tre novità: una fotocamera interna all’app, un’opzione per condividere foto e video solo con uno o più amici e le Facebook Stories, che portano anche sul social network più importante del mondo l’innovazione introdotta da Snapchat e già ripresa da Instagram : la pubblicazione di contenuti che scompaiono dopo 24 ore.
“La nostra applicazione, ormai da circa dieci anni, mette in primo piano la condivisione per via testuale”, spiega Connor Hayes, product manager di Facebook. “Gli utenti, soprattutto su mobile, stanno però cambiando le modalità di fruizione e condivisione, utilizzando sempre di più gli elementi visuali. Oggi vengono pubblicate principalmente fotografie, ma nel futuro crescerà ulteriormente l’importanza dei video”.
L’obiettivo della nuova in-app camera di Facebook, quindi, è di rendere ancora più centrale l’aspetto visuale, offrendo inoltre la possibilità di arricchire foto e video con effetti creativi e interattivi simili ai filtri che hanno inizialmente portato al successo il rivale Snapchat . In più, gli utenti potranno sfruttare lo style effect, che permette di trasformare foto e video, per esempio, nello stile dei più celebri pittori moderni e contemporanei (funzione simile a Prisma, l’applicazione artistica che tanto scalpore ha suscitato la scorsa estate).
La seconda novità è l’introduzione anche su Facebook delle Storie (originariamente nate su Snapchat, ma già da tempo presenti anche su Instagram): foto e video da condividere con gli amici durante la giornata che, a meno che non vengano pubblicati anche sulla bacheca, scompaiono dopo 24 ore. Per aggiungere ulteriori contenuti e creare così la vostra Storia, sarà sufficiente cliccare l’icona “La tua Storia” sulla sinistra nella barra apposita in cima al News Feed.
L’ultima novità è invece molto significativa per capire come stanno evolvendo le abitudini di condivisione: la funzione Direct permette infatti di inviare i propri contenuti anche a un solo amico o a specifici destinatari. Quando si utilizza Direct, foto e video potranno essere visualizzati non più di due volte; a 24 ore dalla prima visualizzazione tutti i contenuti saranno eliminati.
Questa novità, in particolare, sembra essere una risposta al calo nella condivisione dei contenuti personali da parte degli utenti: un declino che Facebook punta a superare permettendo di scegliere gruppi ristretti di amici a cui inviare contenuti che spariscono dopo poche ore: “Le persone vogliono condividere le loro esperienze in modo sempre più flessibile”, conferma Connor Hayes. “Con questo aggiornamento diamo loro la possibilità di scegliere se mostrare foto e video a tutti o solo ad alcuni amici e se pubblicare qualcosa di permanente o temporaneo”.

Il Secolo XIX

Share
Share