Lega calcio, Veltroni: “Devo ancora riflettere bene, ho fatto una scelta di vita”

Share

L’ex segretario del Pd scioglierà presto la sua riserva: “E’ vero, sono stato contattato e abbiamo parlato di questa possibilità. Mi sono preso dei giorni per riflettere bene prima di una risposta definitiva”. In corso a Milano una riunione “riservatissima” di 14 club di serie A (mancano Juve, Roma, Napoli, Inter, Fiorentina e Milan) in vista delle elezioni del presidente di Lega

Walter Veltroni prende tempo prima di sciogliere definitivamente la sua riserva sulla possibilità di candidarsi alla presidenze della Lega Calcio di serie A. “E’ vero, sono stato contattato e abbiamo parlato di questa possibilità, ma non ho dato ancora nessuna disponibilità. Mi sono preso dei giorni per riflettere bene prima di dare una risposta definitiva. Sono ormai otto anni che ho scelto di lavorare lontano dai riflettori, di dedicarmi alla scrittura, alla riflessione e avere la libertà di esprimermi sulle questioni civili di questo Paese. Devo riflettere bene per capire se ho voglia di cominciare una sfida affascinante, appassionanate ma lontana dalla scelta di vita che ho fatto. Nei prossimi giorni comunicherò a chi mi ha contattato per conto della Lega calcio la mia decisione”.
Intanto è in corso a Milano una riunione “riservatissima” di 14 club di serie A (mancano Juve, Roma, Napoli, Inter, Fiorentina e Milan) in vista delle elezioni del presidente di Lega. In un contesto orientato sui diritti tv e la riforma della governance, si parla ovviamente anche dell’ anticipazione di “Repubblica“, secondo la quale tra i candidati dei piccoli club al ruolo di n.1 ci sarebbe anche Walter Veltroni.

di MASSIMO MAZZITELLI, LA REPUBBLICA

 

Share
Share