Industria 4.0, allo studio legge regionale per Pmi

Share

Gli incentivi fiscali all’Industria 4.0 da soli non bastano a stimolare gli imprenditori a puntare su questa rivoluzione industriale. Per questo, Gianni Potti, delegato di Confindustria Veneto per l’Industria 4.0, spiega: «abbiamo incontrato la Regione Veneto per condividere iniziative e adattare strumenti attuali e futuri alle peculiarità del sistema produttivo locale». Come riporta il Corriere Veneto a pagina 12, al tavolo, insieme all’assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato, c’era anche il presidente degli industriali veneti, Matteo Zoppas, il quale ha riconosciuto che «Industria 4.0 è al momento l’unica manovra di politica industriale con effetti reali e immediati, dei quali abbiamo già degli indici di successo. Occorre però individuare strumenti regionali stabili, che consentano di sostenere in modo strutturale questo cambiamento epocale nelle nostre imprese e superare i campanilismi, con un coordinamento che ottenga il massimo dalla sinergia delle singole realtà territoriali».

Vvox.it