Aumenta lʼoccupazione: per lʼIstat +189mila al lavoro nel secondo trimestre

Share

Nellʼarco di un anno i lavoratori sono cresciuti di 439mila unità, con il tasso di occupazione delle persone tra 15 e 64 anni che sale al 57,7% (+1,4 punti)

lavoroNel secondo trimestre del 2016 l’occupazione complessiva “cresce in modo sostenuto rispetto al trimestre precedente” con un +0,8%, (189mila persone). A rilevarlo è l’Istat, secondo cui su base annua la crescita complessiva è di 439mila occupati con una “significativa crescita” degli occupati di 15-34 anni (+223 mila su basa annua). Contemporaneamente, calano al 22,3% i neet (ragazzi che non sono impegnati né a scuola né al lavoro).
Prosegue a “ritmi più sostenuti” anche la crescita tendenziale del numero di occupati (+439mila in un anno), con il tasso di occupazione delle persone di 15-64 anni che sale al 57,7% (+1,4 punti). L’aumento riguarda i dipendenti, sia a tempo indeterminato sia a termine, e gli autonomi senza dipendenti mentre continuano a diminuire i collaboratori.
Aumentano le transizioni verso l’indeterminato – Nei dati di flusso, tra gli occupati si segnala un aumento delle transizioni verso il tempo indeterminato, in particolare dai dipendenti a termine (dal 18,7% tra il secondo trimestre 2014 e il secondo trimestre 2015 al 24,3% nell’analogo periodo tra il 2015 e il 2016) e dai collaboratori (dal 9,6% al 14,8%). Inoltre, cresce il flusso dalla disoccupazione verso l’occupazione (da 22,0% a 25,6%), che riguarda soprattutto gli uomini, i giovani 25-34enni, i residenti al Nord e i diplomati.
Disoccupazione in calo all’11,5% – In generale il tasso di disoccupazione, dopo la stabilità nei due trimestri precedenti, diminuisce in misura lieve (-0,1 punti) rispetto al trimestre precedente, attestandosi all’11,5%. Continua a diminuire anche il tasso di inattività “in misura più consistente” (-0,5 punti rispetto a -0,2 e -0,1 punti nel primo 2016 e nel quarto 2015).
Un milione e 758mila cercano lavoro da almeno un anno – Sempre nel secondo trimestre 2016 ammonta a un milione 758mila il numero di persone in cerca di occupazione da almeno 12 mesi (-87mila nel raffronto tendenziale), la cui incidenza sul totale disoccupati scende al 58,7% (-0,7 punti in un anno).

Tgcom 24

Share
Share