Napoli: Icardi vale più di Higuain. Spunta clausola da 100 milioni, no dell’Inter

Share

De Laurentiis offre a Maurito 6 milioni comprensivi del 50% dei diritti d’immagine, lui ne chiede 7 con una super clausola rescissoria. La proposta ai nerazzurri sale a 45 milioni più 2 di bonus ma non basta. Presto gli azzurri torneranno alla carica con un terzo rilancio

Icardi Inter ChievoIl Napoli è in pressing, Icardi strizza l’occhio, ma l’Inter dice ancora di no. Il nuovo assalto di De Laurentiis non è servito a scardinare il muro eretto dalla società nerazzurro.
L’OFFERTA A MAURITO — L’offerta del Napoli al capitano dell’Inter è stata più o meno ribadita: 6 milioni comprensivi del 50% dei diritti d’immagine e 100 milioni di clausola rescissoria. Il margine con la domanda però è ancora abbastanza ampio visto che la richiesta del manager si attesta sui 7 milioni più un cospicuo aumento della parte inerenti i diritti d’immagine.
FRONTE NERAZZURRO — È stata invece ritoccata l’offerta da presentare all’Inter per il cartellino del numero 9 nerazzurro. Dai 35 milioni più 2 di bonus di domenica, De Laurentiis è arrivato a 45+2. Dieci milioni in più, molto se si considera che sono trascorse solo 24 ore dal primo confronto. Ma ancora poco agli occhi dell’Inter che aspetta di vedere nero su bianco l’esito dell’incontro di ieri e che comunque continua a ritenere Icardi un pezzo imprescindibile del suo progetto. Così, anche la seconda proposta è stata ritenuta inadeguata dall’Inter che si siederebbe a parlare con il Napoli solo di fronte a un’offerta da 70 milioni in su. In poco tempo De Laurentiis riproverà.

Gazzetta dello Sport

Share
Share