Klopp scarica Balotelli: “Serve una soluzione: partirà”

Share

Il tecnico del Liverpool rompe il silenzio sul futuro di Mario: “Ho parlato con lui e sono stato molto chiaro: ha bisogno di una squadra dove poter giocare. Qui per lui non c’è più spazio”

BalotelliNon si può certo dire che Jurgen Klopp ami i giri di parole. Infatti, senza tanti preamboli, il tecnico del Liverpool ha messo alla porta Mario Balotelli, spiegandogli che per lui non c’è posto. “Se per molti giocatori non è il momento di parlare di mercato per non compromettere le trattative in corso, nel caso di Mario non è così e ne ho parlato chiaramente anche con lui – ha spiegato l’allenatore tedesco al Mirror – perché è arrivato il momento di prendere delle decisioni. Balotelli non è nella fase della sua carriera in cui dovrebbe lottare con altri quattro o cinque giocatori per uno o due posti in squadra, quindi occorre trovare una soluzione. Vogliamo che Mario torni ad essere il giocatore che era prima dell’infortunio, perché il talento è ancora intatto e su questo non c’è alcun dubbio. A Liverpool non c’è più spazio per lui”. In effetti, contando che come punte centrali il Liverpool ha già Daniel Sturridge, Divock Origi e Danny Ings, senza dimenticare Christian Benteke (a cui non riesce proprio di trovare una squadra); che Roberto Firmino è stato spesso usato anche in quella posizione e che il neo acquisto Sadio Mane può ricoprire pure quel ruolo, appare evidente che di spazio là davanti per Balo non è che ce ne sia molto.
UN BRAVO RAGAZZO — Se a questo poi si aggiungono i suoi poco esaltanti trascorsi in Reds (un solo gol in Premier League e tre complessivi da quando è arrivato nell’estate del 2014, pagato 16 milioni di sterline) e l’ultimo anno di contratto che ancora gli resta e che per il Liverpool è l’estremo tentativo di monetizzare un acquisto non propriamente azzeccato, ecco spiegato il motivo per il quale Klopp ha preferito togliere a Mario ogni dubbio circa il suo futuro. Che lo avrà sicuramente, ma lontano dal Merseyside. “Mario è un bravo ragazzo, da quando è tornato, si è comportato benissimo – ha detto ancora il tecnico – e sta andando tutto bene. Ora che è qui cercherò di aiutarlo in ogni modo a rimettersi in forma e sono sicuro che c’è in giro un club che sarà felice di avere un nuovo Mario Balotelli”. In realtà, però, per il momento non sembra che ci sia la fila per Balo: vero, Sampdoria, Crotone e Fenerbahce ci hanno provato a farsi avanti e si attende pure la solita chiamata dalla Chinese Super League, ma come scrive il Liverpool Echo, di proposte concrete al Liverpool non ne sono ancora arrivate e non solo per un trasferimento a titolo definitivo, ma nemmeno per l’ennesimo prestito. Quello che è certo – si legge ancora sul giornale – è che, dopo non essere stato convocato per l’amichevole contro il Tranmere Rovers della scorsa settimana, Mario non ci sarà nemmeno contro il Fletwood Town questa sera, a conferma che ormai il suo destino Reds è davvero (in)compiuto.

Simona Marchetti, Gazzetta

Share
Share