Asus sfida Apple e Microsoft, e spunta robottino

Share

Asu ZenboDesign curato e prezzi competitivi sono le carte su cui punta Asus per confrontarsi con Apple e Microsoft sul terreno dei computer portatili superleggeri e dei pc convertibili, con la tastiera che si stacca trasformandoli in tablet. Al Computex 2016, la fiera dell’hi-tech in corso a Taipei, la compagnia taiwanese ha svelato nuovi laptop che sfidano i MacBook della Mela, tablet 2 in 1 in diretta competizione con i Suface di Microsoft, alcuni smartphone e anche una sorpresa: un robottino domestico, chiamato Zenbo, che bada agli anziani, educa i bambini e dà una mano in casa.
Sul fronte Pc Asus ha mostrato lo ZenBook 3, ultraportatile “più sottile e leggero del MacBook 12, e con maggiore autonomia”, ha detto l’azienda. Quanto ai pc convertibili, il Transformer 3 Pro punta a insidiare il Surface Pro 4 di Microsoft. “È il pc più versatile del mondo”, ha sottolineato la compagnia, e può essere configurato con processore Intel i7, 16 GB di Ram e 1 TB di memoria allo stato solido (il prezzo parte da 999 dollari). Nella famiglia di convertibili ci sono anche il modello base (da 799 dollari) e il Transformer mini, colorato e con display da 10,1 pollici, di cui ancora non si conoscono le specifiche tecniche.
Passando agli smartphone, Asus annuncia la “Zenvolution”, che rende il lusso alla portata di tutti. Tre le proposte, con buona dotazione hardware a partire dai processori e dalle fotocamere: lo ZenFone 3, con display da 5,5 pollici, lo ZenFone 3 Deluxe, da 5,7 pollici e corpo completamente in metallo senza bande per l’antenna, e lo ZenFone 3 Ultra, con stessa scocca ma schermo enorme, da 6,8 pollici, e prezzo piccolo (479 dollari).

Share
Share