Chessidice in viale dell’Editoria

Share

rainews24Rainews24, approvato il piano editoriale di Antonio Di Bella. I giornalisti di Rainews24 hanno approvato il piano editoriale proposto dal direttore Antonio Di Bella. Il piano è stato approvato con 144 voti a favore, 19 contrari e 3 schede bianche. Alle votazioni ha partecipato più dell’88% dei giornalisti della all news della Rai.

Financial Times: con l’ops di Cairo la porta dei salotti si apre. Il destino di Rcs sarà deciso per la prima volta dal mercato e non dietro la porta chiusa dei salotti buoni. Così il Financial Times, in una Lex column dell’edizione online, commenta l’ops lanciata da Urbano Cairo. «Adesso un membro del salotto buono ha deciso di rompere i ranghi», si legge nella Lex column dal titolo Rcs: salotto door opens, «Cairo Communication ha lanciato un’offerta di scambio delle azioni di Rcs». «Fiat ne ha avuto abbastanza», ha proseguito l’Ft, «la società distribuirà la sua quota del 17% ai suoi soci per partecipare all’operazione La Stampa-Repubblica. Questa mossa aumenterà il flottante e così il destino di Rcs sarà stabilito dal mercato e non dietro porte chiuse».

Il New York Times chiude parte della sede parigina. Il quotidiano americano ha annunciato di voler chiudere una parte della sua sede di Parigi, quella che si occupa del lavoro di editing e di prestampa, una mossa che porterà al taglio o allo spostamento di 70 posti di lavoro. Il gruppo ha fatto sapere di volersi concentrare sulle due sedi di New York e di Hong Kong. Lo si legge in un documento depositato dall’editore alla Sec, la Consob americana, in cui si sottolinea come la misura porterà a un costo di 15 milioni di dollari che saranno messi a bilancio nel secondo trimestre dell’anno. Il quotidiano di New York sta vedendo una forte diminuzione delle entrate pubblicitarie su carta. La redazione e il dipartimento che si occupa di pubblicità continueranno a restare a Parigi e l’edizione cartacea dell’International New York Times continuerà a essere pubblicata e distribuita in Europa. L’annuncio è arrivato due settimane dopo che il New York Times ha detto di voler investire più di 50 milioni di dollari nei prossimi tre anni per sostenere un piano con il quale ampliare la sua presenza a livello mondiale.

YouTube, nuove pubblicità brevi da 6 secondi. YouTube punta alla brevità e ha presentato un nuovo formato di pubblicità. Dura sei secondi e come ha fatto sapere il product manager, Zach Lupei, è studiata per gli utenti mobile. Il nome del nuovo prodotto è Bumper e prende ispirazione ai vecchi spot di pochi secondi che venivano trasmessi in tv. Tuttavia i nuovi formati non cancelleranno le classiche pubblicità di YouTube che continueranno a esistere. L’idea è quella che i video più lunghi possono presentare la campagna pubblicitaria mentre quelli più brevi continuare a sostenerla, rafforzandone il messaggio. I Bumper non potranno essere in parte saltati come è possibile fare per la maggior parte dei messaggi pubblicitari su YouTube.

Sat.tv, l’app con la guida ai programmi delle tv satellitari su Hot Bird. L’applicazione è stata realizzata da Eutelsat e Wiztivi, società fornitrice di soluzioni di tv multiscreen. Attraverso Sat.tv, che sarà disponibile gratis su App Store e Goolge Play Store, i broadcaster potranno caricare palinsesti e le informazioni relative alla programmazione che verranno visualizzate in tempo reale sulla app. Dal canto loro, gli utenti avranno a disposizione un’interfaccia in inglese, francese, russo, italiano e arabo per accedere ad un ampio numero di programmi in oltre 40 lingue.

A Paolucci le relazioni esterne di Condotte. Massimiliano Paolucci, 52 anni, giornalista professionista e già direttore della comunicazione di Telecom Italia, responsabile relazioni media, opinion maker e mondo accademico del Gruppo Pirelli, direttore della comunicazione di Aiscat e Aeroporti di Roma, è il nuovo direttore relazioni esterne e affari istituzionali della società di costruzioni Gruppo Condotte.

Italia Oggi

Share
Share