Ryanair all’attacco: “La tassa sui biglietti finanzia la cassa integrazione di Alitalia”

Share

David O Brien RyanairNon usa mezze misure Ryanair per commentare l’aumento della tassa sui biglietti aerei. “Costerà ai nostri passeggeri oltre 160 milioni di euro all’anno – attacca il chief commercial officer David O’Brien nel corso della presentazione dei piani su Milano -. Tutto questo servirà solamente a finanziare la cassa integrazione dei piloti di Alitalia ed Etihad. A questo punto faremo le nostre valutazioni per capire se ci sono i presupposti per continuare ad operare in determinati aeroporti perché non potrebbe essere più vantaggioso”.
Il manager non risparmia un’ultima frecciata alla compagnia di bandiera: “Ormai queste decisione vengono prese sulle pressioni fatte da Abu Dhabi quando noi, invece, case siamo la dimostrazione che se paghiamo meno tasse riusciamo a incrementare il numero dei passeggeri”.

di Giovanni Ferrario “TTG Italia”

Share
Share