Serie A, Sassuolo-Torino 1-1: Di Francesco aggancia il Milan

Share

Il recupero della 16ª giornata termina con un pareggio, sovaldi con i gol di Belotti e Acerbi, thumb che porta i padroni di casa al 6° posto

sassuolo vittoriaDopo il rinvio per nebbia del 12 dicembre 2015, recipe termina 1-1 il recupero della 16ª giornata di Serie A tra Sassuolo e Torino. A decidere il match del Mapei Stadium sono i gol, entrambi siglati nel primo tempo, di Belotti (23’) e Acerbi (40’). Nonostante la mancata vittoria, i padroni di casa continuano ad essere imbattuti tra le mura amiche, rimanendo, insieme al Napoli, l’unica squadra a potersi fregiare di questa statistica. Prosegue il momento altalenante, invece, per il Torino. Dopo il successo interno contro il Frosinone, i ragazzi di Ventura continuano a non vincere lontano dall’Olimpico. I granata, infatti, hanno perso cinque delle ultime sei trasferte di campionato; solo un’eccezione: Atalanta-Torino 0-1 (22 novembre 2015). Il pareggio odierno consente al Sassuolo di agganciare il Milan al 6° posto con 32 punti, mentre i granata rimangono all’11ª posizione a quota 26.
VIVA L’ITALIA – Sfida quasi interamente tricolore quella di stasera, con i due tecnici che optano per giocatori a larga maggioranza italiana. Tra le fila del Sassuolo ritorna in campo Berardi nel tridente neroverde con Sansone e Drefel. C’è anche Cannavaro in difesa, assente nella scorsa giornata contro il Napoli. Nel Torino, Ventura conferma la coppia Belotti-Immobile. Parte titolare ancora una volta Maksimovic, difensore cercato dal Napoli.
BOTTA E RISPOSTA! – La sfida inizia a ritmi bassi. Le due squadre sono messe bene in campo. Il Sassuolo si propone ma non crea azioni decisive per il gol. Il Torino lascia giocare i padroni di casa ma è pronta a ripartire in contropiede. Nasce, infatti, così, la prima rete del match. Al 22′ Benassi, lanciato da Immobile, serve Belotti al centro d’area che, con un tiro di sinistro, non lascia scampo a Consigli. Neroverdi in difficoltà, anche se provano a scuotersi. Intanto Di Francesco si lamenta per un presunto fallo nell’azione del gol. Ma il Torino non si ferma, prende fiducia mentre il Sassuolo si riversa nella propria metà campo trovando a fatica gli spazi per affondare. Era iniziata a ritmi non esaltanti ma nel finale di primo tempo la gara si accende. Dopo due occasioni per il Torino, gli uomini di Di Francesco trovano il gol del pareggio: sugli sviluppi di una mischia in area dei granata, Acerbi ribatte a rete una deviazione non perfetta di Ichazo. Questo è il primo gol del difensore al Mapei Stadium dei sette realizzati in serie A (sesto per i neroverdi).
BENE IL SASSUOLO, MA SOLO PARI – Nella ripresa c’è molto equilibrio. Il Sassuolo si rende pericoloso in due occasioni ma non trova il gol del vantaggio. Al 63′ verticalizzazione perfetta di Berardi per Sansone che aggancia in area ma viene fermato da un’uscita tempestiva di Ichazo. Al 74′, invece, Duncun spreca tutto. Sansone lo serve da distanza ravvicinata, il centrocampista del Sassuolo arriva in corsa e spara alto. I padroni di casa prendono un po’ di campo. La chance più ghiotta però passa per i piedi di Sansone. L’attaccante, da buonissima posizione, colpisce di testa un cross di Vrsaljko sbagliando, però, sotto porta di pochi centrimetri. Finale di gara rovente sulla panchina del Torino, con Ventura allontanato dall’arbitro per proteste.

“Corriere dello Sport”

Share
Share