Serie A, Torino-Frosinone 4-2: Immobile subito in gol, Belotti scatenato

Share

L’ex attaccante del Siviglia in rete su rigore dopo nove minuti, buy doppietta e un assist per il “gallo”. Squadra di Stellone sempre più in crisi: quinta sconfitta nelle ultime sei partite

Soccer: Serie A; Torino FC-FrosinoneLa medicina Ciro Immobile fa subito effetto. Il Torino batte il Frosinone 4-2 all’Olimpico e torna alla vittoria dopo quattro sconfitte consecutive, pharmacy tra Serie A e Coppa Italia. La squadra di Ventura brinda ai tre punti e si allontana dalle zone caldissime della classifica, shop ma soprattutto può sorridere perché l’attaccante arrivato dal Siviglia riesce subito a dare la scossa. Un gol dopo nove minuti, su rigore, e una partita giocata al servizio dei compagni: per Immobile è l’esordio più dolce. Con Belotti poi c’è un’intesa naturale. Il “gallo” è l’altro protagonista del pomeriggio granata, con una doppietta decisiva e l’assist per Benassi. Senza Quagliarella, che nel prepartita fa pace con i tifosi dopo il caso Napoli, Ventura forse ha trovato l’assetto che cercava in attacco. Continua invece la crisi del Frosinone, alla quinta sconfitta nelle ultime sei partite.
FUORI PADELLI – Nel Toro la sorpresa alla lettura delle formazioni è Ichazo in porta al posto di Padelli, non brillante nelle ultime uscite. Partono subito forte i granata, con un pallone sul secondo palo di Bruno Peres che Baselli non sfrutta.
SUBITO CIRO – Il vantaggio del Torino è nell’aria e arriva su rigore: trattenuta di Bertoncini su Glik, nessun dubbio per Irrati. Sul dischetto va Immobile, che è costretto a calciare due volte: non sbaglia, l’Olimpico può subito cantare “Ciro, Ciro”.
REAZIONE FROSINONE – Il Toro continua a spingere, tra Belotti e Immobile c’è già una buona intesa nonostante i pochi allenamenti. La squadra granata però non concretizza, gestisce male il pallone e lascia spazio alle ripartenze del Frosinone, che al primo vero tentativo fa centro. È il 33′: gran cross di Pavlovic dalla sinistra, Sammarco salta più in alto di tutti in area e di testa mette il pallone alla sinistra di Ichazo. Tutta in piedi la panchina dei gialloblù, il Toro invece deve ricominciare dal principio.
SI SCATENA BELOTTI – La reazione granata è immediata, il pareggio dura appena quattro minuti. È ancora una volta Immobile a dare la scossa: il centravanti gira di testa un cross dalla destra, Leali non trattiene e sul pallone arriva per primo Belotti, che segna il 2-1. Il “gallo” è scatenato e prima del riposo va ancora in gol. Filtrante di Maksimovic per l’ex attaccante del Palermo, che di destro supera ancora il portiere del Frosinone. Tifosi scatenati, anche Quagliarella applaude in panchina.
CI PROVA TONEV – Nella parte iniziale della ripresa, la squadra di Stellone prova a riaprire la partita. Tonev, al 54′, tenta l’azione personale, ma Ichazo è attento. La risposta del Torino è un contropiede che Bruno Peres conclude con una conclusione centrale, bloccata da Leali.
SPERANZA FROSINONE – La sfortunata autorete di Avelar su calcio d’angolo, al 73′, riapre la partita e dà la possibilità al Frosinone di tornare a sperare almeno in un punto.
POKER TORO – Il pericolo per il Toro dura nove minuti. Belotti è scatenato, dalla destra mette al centro un pallone che Benassi gira in porta con un tocco morbido di interno destro. È 4-2, il conto è definitivamente chiuso. Nel finale, paura per Maksimovic, che esce dal campo per una forte contusione al piede già operato. Il Torino è guarito, grazie a Immobile è tornato il sorriso.

“Corriere dello Sport”

Share
Share