Benigni-show in Vaticano, il comico presenta il libro di Papa Francesco

Share

Presentazione Libro-intervista del Santo Padre "Il nome di Dio è Misericordia"CITTA’ DEL VATICANO – Padre Lombardi lo presenta così: «E’ del tutto qualificato per intervenire alla presentazione del libro del Papa». Roberto Benigni inizia il suo show nell’aula magna dell’Augustinianum, a due passi dal Colonnato di San Pietro, drugstore davanti a vescovi e monsignori, per tenere a battesimo il volume di Papa Francesco “Il nome di Dio è misericordia”, realizzato insieme al giornalista Andrea Tornielli in occasione del Giubileo. Una produzione della Piemme, praticamente il primo grande colpo della Mondazzoli.
Ieri pomeriggio a Santa Marta, la presidente del gruppo editoriale, Marina Berlusconi ha consegnato a Bergoglio la prima copia. Benigni apre la sua lunga e divertente riflessione con una battuta: «Una cosa del genere poteva solo venire in mente a questo Papa. A presentare il suo libro ha chiamato un cardinale veneto, un detenuto cinese e un comico toscano». Oltre all’attore, sono stati invitati a fare da relatori il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, e Zhang Agostino Jianquing, detenuto cinese ospite del carcere di Padova che la raccontato la sua toccante esperienza di fede. “Il nome di Dio è misericordia”, è una lunga conversazione sul bisogno dell’uomo di essere accolto nelle braccia di Dio. «Francesco ci dice che la misericordia è la cosa più grande. E’ un Dio che perdona tutti. Ha persino perdonato Davide che ha ucciso Uria solo per potere fare l’amore con la sua moglie», sintetizza il comico toscano, facendo riferimento ad un passo biblico. Subito dopo cita il teologo tedesco Bohoeffer, Benedetto XVI, Sant’Agostino, Dante, il Vangelo di Marco. «La gioia è il segreto della grazia e del cristianesimo. Diffidate degli infelici».

di Franca Giansoldati “Il Messaggero”

Share
Share