Cinque italiane alle fasi finali di Champions League ed Europa League

Share

Fiorentina, clinic Lazio e Napoli raggiungono la Roma e la Juventus in Europa

Ieri sera, con l’ultimo turno dei gironi di Europa League, si è completato il tabellone delle qualificate alla competizione e così anche la prima fase dei due principali tornei continentali per club. Tutte le squadre italiane partecipanti sono riuscite nell’intento di qualificarsi per le fasi finali della Champions League, Roma e Juventus, e dell’ Europa Leauge, Fiorentina, Napoli e Lazio. Finora l’unica squadra italiana ad essere stata eliminata è la Sampdoria, sconfitta dal Vojvodina nel terzo turno preliminare di Europa League, giocato ad agosto.

Champions League

coppa champions-league Per quanto riguarda la Champions League, Juventus e Roma si sono qualificate agli ottavi di finale dopo aver raggiunto il secondo posto nei rispettivi gironi. La Juventus aveva già ottenuto la qualificazione alla penultima giornata e avrebbe potuto qualificarsi anche al primo posto se non fosse stata sconfitta fuori casa dal Siviglia 1-0, martedì scorso.
Anche la Roma si è qualificata seconda nel proprio girone, d’altronde posizionarsi al primo posto davanti al Barcellona sarebbe stato quasi impossibile. Nonostante la qualificazione la squadra è stata contestata ugualmente dai suoi tifosi al termine dell’ultima partita contro il Bate Borisov, una partita giocata molto male dai giallorossi e salvata dalle due prodezze del portiere Szczesny.

Europa League

FBL-EUR-C3-NAPOLI-LEGIA WARSAWIn Europa League è sicuramente il Napoli ad aver fatto più bella figura con un girone impeccabile: vincendo tutte e sei le partite lo ha concluso con ben 18 punti e con appena 3 gol subiti. In questa edizione del torneo, nessun’altra squadra è riuscita a restare imbattuta. Il Napoli ha concluso in bellezza vincendo per  5 a 2 contro il Legia Varsavia.
Nel girone G, la Lazio si è agevolmente qualificata al primo posto con 14 punti, sopra al St-Etienne, dopo aver vinto quattro partite su sei.
La Fiorentina invece ha ottenuto la qualificazione ieri sera, dopo aver vinto in casa 1-0 contro i portoghesi del Belenenses. Si è posizionata così al secondo posto con 10 punti , sotto il Basilea.

Sorteggi
Terminata la fase a gironi, lunedì 14 dicembre avranno luogo i sorteggi per gli ottavi: alle 12 quelli di Champions League, mentre quelli di Europa League cominceranno un’ora dopo. I turni ad eliminazione diretta sono in programma a partire da febbraio.

Ora, per quanto riguarda la Champions League, sia la Roma che la Juventus rischiano di essere accoppiate con alcune tra le più forti squadre d’Europa, come Real Madrid o Bayern monaco, ma anche Zenit San Pietroburgo, Chelsea o Wolfsburg. L’unica differenza è che la Juventus non rischierà di sfidare il Manchester City, già affrontato nel girone, ma potrà pescare il Barcellona. Per la Roma invece sarà il contrario, avendo già giocato contro il Barcellona nella fase a gironi.

In Europa League invece Napoli e Lazio saranno teste di serie nel sorteggio, essendosi qualificate prime nei rispettivi gironi. Nonostante questo però, potranno ugualmente trovare squadre come Borussia Dortmund, Marsiglia e Fenerbahce e le squadre di seconda fascia retrocesse dalla Champions League, che sono Siviglia, Valencia, Galatasaray e Shakhtar Donetsk. Tra le possibili sfidanti della Fiorentina invece ci sono, tra le altre, Tottenham, Schalke, Athletic Bilbao, Liverpool e le migliori terze della Champions League: Porto, Olympiacos, Manchester United e Bayer Leverkusen.
Per quanto riguarda il ranking UEFA – la classifica annuale dell’andamento dei club in Europa che stabilisce quanti e quali posti nelle coppe continentali vadano assegnati ad ogni paese – se dovessero continuare ad arrivare buoni risultati, a fine anno l’Italia potrebbe sorpassare l’Inghilterra e tornare ad avere quattro squadre in Champions dal 2017. Perché questo succeda, tuttavia, le squadra inglesi dovranno andare peggio di quelle italiane nei prossimi turni.

Share
Share