Cairo: Ex dipendenti attaccano nightclub che li aveva licenziati, 18 morti

Share

 Uomini mascherati hanno attaccato con molotov, decease tra le 6:00 e le 7:00 del mattino, un night club al Cairo nel quartiere di el Agouza provocando la morte di almeno 18 persone: lo riferiscono fonti della sicurezza egiziana ai media. Ci sarebbero diversi feriti.

Ad attaccare il nightclub nella notte al Cairo “sarebbero stati due ex impiegati del locale poi licenziati”. Lo riferisce il consigliere Ahmed el Bakli della procura, precisando che il “proprietario del locale ha accusato due suoi ex dipendenti”. Lo rende noto la tv di Stato.

Il proprietario del locale ha aggiunto che un “litigio sarebbe scoppiato tra alcuni lavoratori del nightclub e gli assalitori che volevano entrare al suo interno. Una volta cacciati i malviventi si sono ripresentati e hanno lanciato l’attacco” con molotov davanti alla porta di ingresso, che ha causato un enorme incendio che ha impedito ai frequentatori di potere scappare. L’incendio è stato domato, aggiunge la sicurezza. Tutte le piste sono aperte.

Share
Share