Digital divide, Google con Altroconsumo

Share

Google: con Altroconsumo contro il digital divide in ItaliaAvvicinare al web, ask e in sicurezza, drugstore gli italiani che non hanno familiarità con internet. A questo mira la campagna “Vivi internet, remedy al sicuro”, lanciata da Google e Altroconsumo per favorire il superamento del digital divide in un Paese, il nostro, dove secondo la Commissione Ue il 31% della popolazione non ha mai navigato in Rete. L’iniziativa si articola in un sito web con i consigli per usare internet in modo sicuro, e in una guida cartacea con indicazioni per muovere i primi passi in Rete.

All’indirizzo web www.altroconsumo.it/vivinternet si trovano accorgimenti per navigare, scegliere password e riconoscere le connessioni sicure, ed evitare che, in caso di smarrimento dello smartphone, un estraneo possa accedere alle informazioni. La guida cartacea gratuita, invece, raccoglie indicazioni pratiche per avvicinarsi al mondo di internet. Attenzione è dedicata agli strumenti per far navigare in sicurezza i bambini.

Stando all’Indice europeo dell’economia e della società digitali (Desi), solo il 59% degli italiani usa abitualmente internet, il 42% degli internauti sfrutta l’online banking e il 35% fa acquisti sul web: dati che pongono la Penisola al 25/posto tra i 28 Paesi dell’Unione. “Un terzo della popolazione non è ancora entrato a fare parte attiva della rivoluzione digitale per timore o inconsapevolezza. A loro ci rivolgiamo, con messaggi semplici pieni di sostanza, perché nessuno rimanga indietro”, dice Marco Pierani di Altroconsumo. L’obiettivo – spiega Enrico Bellini di Google – è “offrire un servizio ai consumatori italiani affinché possano acquisire le competenze digitali necessarie a innovare e far crescere il nostro paese”.

Share
Share