PARTIRE SICURI CON IL MEDICO DEI VIAGGI SEMPRE IN LINEA

Share

Vacanze-il-medico-dei-viaggi-fuga-ogni-dubbio-prima-di-partire-640x480Dal 3 giugno si potrà telefonare sette giorni su sette a un medico del Centro Diagnostico Italiano (CDI) per avere gratuitamente tutti consigli utili per viaggiare in sicurezza. Un particolare focus è dedicato a USA, diagnosis nord Africa e Turchia, le mete estere più desiderate dagli italiani per l’estate 2015*

Milano, sovaldi 2 giugno 2015 – USA, nord Africa e Turchia: queste le mete estere più desiderate quest’anno dagli italiani*. Per chi vi si recherà e per tutti i viaggiatori il Centro Diagnostico Italiano attiva dal 3 giugno un servizio telefonico di consulenza medica gratuita in Medicina dei viaggi, messo a disposizione del pubblico per il nono anno consecutivo.

Al solo costo della telefonata, sette giorni su sette, dalle 17 alle 21, sino al 1 ottobre, chiamando lo 02 48317304 sarà possibile parlare con uno speta del CDI per avere tutte le informazioni necessarie per viaggiare sicuri: dall’indicazione dei documenti sanitari da portare con sé alla lista di quali alimenti consumare e quali evitare, dalla piccola farmacia da tenere in valigia alle vaccinazioni necessarie per le mete più esotiche e alla eventuale profilassi antimalarica.
*Fonte: Osservatorio ConfTurismo-ConfCommercio

Gli italiani e i viaggi
Secondo dati dell’Osservatorio ConfTurismo-ConfCommercio, gli italiani sono sempre più amanti dei viaggi tanto che per la prima volta sono più del 60% coloro che sono intenzionati a partire. Di questi due su dieci questa estate preferiranno come meta l’estero. La Spagna è la prima destinazione a livello europeo per preferenze seguita da Francia e Germania.
In ambito extra-europeo gli Stati Uniti sono la meta più segnalata, seguiti dal nord Africa (Egitto, Tunisia e Marocco) e Turchia.
Tornando all’Italia le destinazioni preferite sono Toscana e Sicilia. La Lombardia si colloca in terza posizione, grazie all’effetto attrattivo dell’EXPO.

Ma che precauzioni è necessario adottare quando si parte per queste destinazioni? Spiega Claudio Droghetti, responsabile dell’Ambulatorio di medicina dei viaggi del Centro Diagnostico Italiano di Milano e speta che risponde alla consulenza telefonica: “Negli Stati Uniti si incontrano condizioni igienico sanitarie ottime tuttavia in via prudenziale consiglio sempre di effettuare la vaccinazione contro l’epatite A. Inoltre, quando si viaggia è sempre utile proteggersi con la vaccinazione contro il tetano. Tra quelle raccomandate ricordo anche l’epatite B. Negli USA è importante anche tutelarsi con un’assicurazione sanitaria perché non esiste un’assistenza pubblica gratuita come accade nei paesi europei. A chi si recherà in Nord Africa e in Turchia consiglio le stesse vaccinazioni, a cui aggiungerei anche l’antitifica”.

L’Ambulatorio di medicina dei viaggi del Centro Diagnostico Italiano
Il Centro Diagnostico Italiano di Milano è dotato di un ambulatorio dedicato alla Medicina dei viaggi dove il paziente può confrontarsi con un esperto sulla prevenzione e sulla cura delle patologie che possono insorgere durante i soggiorni all’estero. Particolare attenzione è rivolta all’indicazione paese per paese delle vaccinazioni che è necessario effettuare prima della partenza e a questo scopo l’attività dell’Ambulatorio è completata dal servizio di vaccinoprofilassi.
In particolare il CDI è uno dei pochi centri privati nel nord Italia autorizzati dal Dipartimento della prevenzione del Ministero della salute a effettuare la vaccinazione contro la febbre gialla (antiamarillica) e a rilasciare il relativo certificato ad uso internazionale.

Per chi viaggia per lavoro
Prosegue invece per tutto l’anno, il servizio di consulenza gratuito di Medicina dei viaggi dedicato alle aziende: da lunedì al venerdì, dalle 16 alle 18, allo 02 48317045 lo speta è a disposizione per fugare ogni dubbio delle società che inviano i propri dipendenti all’estero, con particolare attenzione a vaccinazioni, profilassi farmacologica e precauzioni da seguire.

Share
Share