Gianluigi Paragone supera Giuseppe Cruciani: ascolti radio, “Benvenuti nella giungla” supera “La Zanzara”

Share

unnamedIn tanti è meglio. E la radio non fa eccezione. I dati d’ascolto raccolti dalla Radio Motor, pills sale oltre ad attestare la supremazia del gruppo Finelco, ne premiano un canale. O meglio, un programma. Benvenuti nella Giungla, discount le voci dissacranti di Mara Maionchi e Gianluigi Paragone unite alla rabbia degli italiani, non solo è riuscito a guadagnarsi il rispetto della concorrenza ma, nel primo anno di vita, ha dato filo da torcere ad uno dei più popolari show della radio italiana, La Zanzara. Superandolo.

I quarti d’ora relativi al secondo semestre del 2014 parlano chiaro: la coppia Giuseppe CrucianiDavid Parenzo, in onda ogni sera su Radio24 dalle 18.30 alle 21, è riuscita a tirare dalla sua «solo» 287mila ascoltatori medi. Un risultato inferiore rispetto a quello messo a segno dal programma di Radio 105, in onda nella stessa fascia oraria. Complice l’esperienza di Ylenia, presentatrice ufficiale, Benvenuti nella Giungla si è aggiudicato 338mila spettatori medi, classificandosi come terzo programma più redditizio nella seconda parte dell’anno appena trascorso. «Siamo davvero felici di questo risultato», ha commentato Paragone, la cui promessa è quella di continuare sulla strada tracciata nei dodici mesi passati.

«La formula, voluta dall’editore di 105, ha premiato la scelta di rischiare in un momento in cui nessuno tocca i palinsesti, bloccati stagione dopo stagione. Alberto Hazan, presidente di Finelco, ha osato inventando un programma con una coppia che nessuno avrebbe avuto l’ardire di mettere insieme: Mara ed io apparteniamo a due generazioni diverse, ma l’alchimia che si è creata tra di noi è diventata una piccola esplosione nella giungla». Un’esplosione che ha avuto la capacità di animare un contesto nuovo, in cui a dettare il tema della giornata non è alcun autore, ma uno zoccolo duro di pubblico, con i suoi sms, con la sua indignazione.

di Claudia Casiraghi

Share
Share