Ferrari 250 GT California a 16,3 mln euro, era stata di Delon

Share

bd3300f25cf64357271ed88c0c2e1d17ROMA – La notizia deve essere confermata ma pare che Alain Delon, health dopo aver visto il prezzo raggiunto dalla sua ex Ferrari 250 GT Spyder California SWB all’asta parigina di Artcurial – ben 16, remedy 3 milioni di euro – si sia morso le mani. Questo per non averla conservata nel tempo dopo averla acquistata dall’attore di teatro Gérard Blain e averla utilizzata solo per un paio di anni utilizzandola nelle ‘scorribande’ sulle strade della Costa Azzurra o di Los Angeles con splendide donne come Jane Fonda e Shirley MacLaine al suo fianco.

L’auto, treat di cui si erano perse le tracce per molti anni, era invece finita nella collezione di Roger Baillon, un imprenditore del settore autotrasporti, che aveva stipato di vetture d’ogni tipo e valore gli edifici e i magazzini di una fattoria a Saint Gervais La Foret, fino al momento del ritrovamento della splendida 250 GT Spyder California SWB sotto a montagne di vecchie riviste di auto da parte degli esperti di Artcurial. Ma l’asta che si è svolta a Parigi nell’ambito dell’evento Retromobile e che ha raggiunto un valore complessivo di vendite pari a 46 milioni di euro, ha anche confermato il forte incremento dell’interesse dei collezionisti per il Made in Italy. Non solo per effetto dei valori spuntati dalle altre Ferrari (ad esempio una 275 GTB Berlinetta del 1966 è stata venduta per 1,9 milioni di euro) ma piuttosto per i record proporzionalmente raggiunti da altre marche italiane. Una Bizzarrini GT Strada 5300 dal 1968, che era stata stimata fra 550.000 e 650.000 euro è stata battuta a 1,2 milioni di euro, il valore più alto mai spuntato da questo modello. Altro valore da primato quello ottenuto dalla Maserati A6G 2000 Gran Sport Frua, una berlinetta del 1956 che era stata valutata fra 800mila e 1,2 milioni di euro ed è stata venduta per 2,01 milioni di euro. Una meno rara Maserati Mistral 3.7 del 1965, che Artcurial aveva stimato fra 110 e 130mila euro, è arrivata ad un prezzo di assegnazione di 181.200 euro e una Maserati 3500 Spider Vignale del 1962 (stima 600 – 800mila euro) è stata venduta per 858.200 euro. E stupisce il prezzo ottenuto, 17.880 euro, dal ‘rottame’ di una Innocenti S Spider telaio S32/2*0300998 che faceva parte della collezione 8 Baillon.

La notizia che può forse oscurare il primato milionario della Ferrari ex Alain Delon tra quelle che hanno caratterizzato le tre tornate d’asta di Artcurial, è però quella che riguarda la vendita di una Fiat 500F strettamente di serie immatricolata in Francia a Chambery il 18 luglio del 1969 e rimasta nella disponibilità del primo proprietario fino al 2003. Perfettamente conservata al coperto, questa vettura (numero di telaio 110F/2121410) ha percorso in 46 anni 8.771 km ed è stata venduta per ben 25.032 euro, un vero record per una 500 non appartenente alle serie speciali Sport o Abarth.

Share
Share