Motorola sbarca in Cina grazie a Lenovo

Share

Motorola announces their return back to China marketMotorola torna in Cina, sale il mercato più popoloso anche per la tecnologia dove Apple ha venduto più iPhone che negli Stati Uniti. Il pioniere dei cellulari, site prima acquistato da Google e poi venduto lo scorso anno a Lenovo, seek lancia nella Repubblica Popolare gli smartphone Moto X, Moto X Pro e Moto G. “Questo è un giorno di rinascita”, ha detto Liu Jun, vice presidente esecutivo di Lenovo.

Il grande produttore cinese di personal computer ha comprato nel 2014 Motorola Mobility da Google per 2,91 miliardi di dollari. Il colosso californiano aveva comprato i cellulari di Motorola nel maggio 2012 per 12,5 miliardi di dollari, ma è rimasto un business separato senza ulteriori sviluppi.

La compagnia di Pechino così, si dimostra intenzionata a entrare nel mercato ‘mobile’ e a concorrere direttamente con Xiaomi e Huawei, sia in patria che all’estero. E a questo punto anche con Apple che in Cina – secondo gli analisti di Ubs – ha venduto due milioni di iPhone in più che negli Usa.

I tre dispositivi per il mercato cinese – il Moto X 2014, Moto G 2014 e Moto X Pro – saranno disponibili da febbraio. Il più costoso supera i 500 dollari, quello più economico i 200 dollari. Nella Repubblica Popolare arriverà entro la fine dell’anno anche lo SmartWatch Moto 360.

Share
Share